Progetto Cadute

STUDIO MULTICENTRICO OSSERVAZIONALE DI COORTE SULLA FREQUENZA ED I FATTORI PREDITTIVI DI CADUTA NEI PAZIENTI CON MALATTIA DI PARKINSON

I pazienti con malattia di Parkinson presentano con frequenza relativamente elevata cadute che si verificano durante le attività della vita quotidiana, anche in condizioni di trattamento farmacologico ottimale.
Le cadute possono determinare conseguenze traumatiche, favorire la “paura di cadere”, determinare una ridotta mobilità con conseguente perdita dell’autonomia personale ed aumentato ricorso ad assistenza ed ospedalizzazione.