Registro Italiano Disordini Motori Funzionali

Cos'è il RI-DMF

Il Registro Italiano Disordini Motori Funzionali (RI-DMF) è finalizzato alla raccolta di informazioni su soggetti affetti da disordini motori di tipo funzionale residenti nelle diverse regioni Italiane.
Si propone di:

  • raccogliere, valutare, e archiviare in modo continuativo e sistematico informazioni demografiche e cliniche rilevanti sui casi italiani di DMF rendendole disponibili per studi e ricerche;
  • definire l’impatto dei DMF a livello locale e nazionale, e le variazioni territoriali e temporali dello stesso nel tempo, attraverso misure di prevalenza ed incidenza;
  • identificare sottotipi clinici, fattori di rischio, predisponenti e scatenanti;
  • promuovere l’uso nelle strutture aderenti al Registro di sistemi di classificazioni, definizioni e registrazioni uniformi e confrontabili;
  • aumentare le conoscenze nell’ambito dei DMF al fine di standardizzare percorsi diagnostico-terapeutici e promuovere strategie terapeutiche adeguate.
Odoo • Testo e immagine

Le misure prodotte dal RI-DMF, utilizzate come indicatori dei bisogni sanitari della popolazione (consumo di risorse, quantità e tipologia di prestazioni richieste), e la validazione di percorsi diagnostico-terapeutici adeguati permetterà di migliorare la gestione, e razionalizzare le spese della sanità pubblica, evitando la dispersione di risorse economiche ed umane.

Le attività di promozione e implementazione del RI-DMF precedentemente svolte da Accademia LIMPE-DISMOV sono state assunte da Fondazione LIMPE per il Parkinson ONLUS.

I nuovi Centri che vogliono richiedere l'iscrizione al registro devono contattare la Segreteria di Fondazione LIMPE per il Parkinson ONLUS al seguente indirizzo e-mail: info@fondazionelimpe.it